L’Unione europea ha presentato oggi il pacchetto di misure per l’Economia circolare. Le finalità della normativa sarebbero la rottamazione delle discariche e il contestuale aumento del riciclo dei rifiuti, ridurre lo spreco alimentare, obbligare alla raccolta separata della frazione organica dei rifiuti, allungare la vita ai prodotti e porre fine al fenomeno dell’obsolescenza programmata.
Usiamo il condizionale perché, in realtà, il pacchetto presentato dalla Commissione Juncker non è né una novità, né rappresenta un atto coraggioso. Anzi, si torna proprio indietro. Leggi tutto